L'elisir e la pietra, Michael Baigent-Richard Leigh

Andare in basso

 L'elisir e la pietra, Michael Baigent-Richard Leigh Empty L'elisir e la pietra, Michael Baigent-Richard Leigh

Messaggio Da Lilith il Gio Nov 01, 2018 1:57 pm

La grande storia della magia 

“Il simbolo della cultura occidentale non è il profeta mansueto che fu crocifisso, ma lo stregone che firmò un patto di sangue con il diavolo. La figura distintiva della nostra civiltà non è Cristo, ma Faust.” 

La storia della civiltà europea non coincide soltanto con il trionfo della ragione e della scienza sulle altre forme di pensiero. Fin dall’antichità il sapere ufficiale ha nascosto un lato oscuro, le dottrine magiche ed ermetiche che hanno dato origine a una delle tradizioni culturali più durature e feconde. L’elisir e la pietra ripercorre la storia dell’esoterismo e dell’alchimia dalla sua nascita ad Alessandria d’Egitto con Ermete Trismegisto, attraverso gli scritti di Marsilio Ficino, Paracelso e Giordano Bruno, fino alle società segrete del Settecento. Ma per Michael Baigent e Richard Leigh l’influsso della corrente ermetica e delle discipline esoteriche si avverte anche nelle opere di scrittori come Goethe, Flaubert e Thomas Mann, e nel Novecento l’occultismo ha vissuto un’autentica riscoperta, che attraverso l’arte, la musica e la letteratura ha ispirato la controcultura degli anni sessanta e ha contribuito alla rinascita di una concezione del sapere che, al di là delle astrazioni della scienza, mette in luce i molteplici rapporti che legano l’uomo e il cosmo.
Lilith
Lilith
Admin

Messaggi : 3018
Data d'iscrizione : 09.04.18
Età : 59
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum